Domande frequenti

Tutto quello che devi sapere per iniziare a prestare o per chiedere un finanziamento!

Il lending crowdfunding, anche chiamato peer-to-peer lending o social lending, consiste nell'erogazione di un prestito attraverso un apposito portale online. Su Crowdlender, il prestito può essere richiesto solo dalle imprese e viene finanziato da altre aziende e da investitori privati, che riceveranno il rimborso del capitale prestato, maggiorato degli interessi maturati.
Per iniziare a prestare capitali su Crowdlender registrati e completa l'area personale con i tuoi dati, caricando un documento d'identità. Una volta validato il documento, il tuo wallet virtuale sarà attivo e potrai caricare il tuo capitale tramite bonifico bancario o carta di credito. A questo punto non devi far altro che scegliere i progetti su cui investire e finalizzare gli ordini tramite la procedura online. Potrai scaricare i contratti di finanziamento dalla tua area personale. Ricordati che prestare denaro alle aziende è un'attività rischiosa e potresti perdere il tuo capitale. Ti consigliamo di diversificare l'investimento su più progetti.
La richiesta di finanziamento può essere fatta compilando l'apposito form nella sezione "Chiedi un finanziamento", che trovi nel piede del sito. Nella tua candidatura ricordati di specificare l'importo richiesto e di descrivere la destinazione del capitale. La candidatura viene esaminata dal team di Crowdlender insieme a Easyfintech, nostro primario partner.
Gli interessi maturati sui tuoi investimenti su Crowdlender vengono tassati tramite aliquota fissa pari al 26%, che sostituisce l'aliquota marginale dell'IRPEF. Crowdlender non agisce come sostituto di imposta, gli interessi vengono quindi percepiti al lordo della tassazione. Ogni anno nella tua area personale, alla sezione Tassazione, potrai scaricare un documento riepilogativo di tutti gli interessi percepiti nell'anno fiscale precedente da poter allegare alla tua dichiarazione dei redditi.